VARESE ESTENSE FESTIVAL è un nuovo progetto per la città di Varese che nel 2021 sarà giunto alla sua quarta edizione, diventando negli anni un importante appuntamento estivo in grado di fornire alla città una proposta culturale trasversale e di alto livello, di creare nuovo pubblico , di attrarre il turismo, di valorizzare il patrimonio architettonico e paesaggistico, di produrre cultura creando una rete territoriale con artisti, organizzatori e maestranze di Varese e Provincia.

Il VEF, ideato e realizzato da Red Carpet Teatro e Giorni Dispari Teatro, ha già visto tre edizioni dal 2018 in avanti, di cui una effettuata in piena emergenza sanitaria nell’estate 2020.

Il Festival nasce per essere ospitato principalmente presso l’area centrale dei Giardini Estensi del Palazzo Estense di Varese e ha ideato e prodotto, già nell’edizione 2018, una pedana adibita a palcoscenico e posizionata sul vialetto circolare adiacente il perimetro esterno della fontana centrale, con la finalità di valorizzare la bellezza e l’importanza storico-artistica dei Giardini Estensi.

Il progetto culturale che sottende l’iniziativa del VEF si pone come obiettivi primari che i Giardini e il Palazzo Estensi tornino a vivere come cuore pulsante della città e che la loro attrattiva nei confronti del turismo estivo sia potenziata. È infatti sempre suggestivo ricordare le parole di Giacomo Leopardi che definì Varese ‘’la piccola Versailles di Milano”, riferendosi naturalmente al Palazzo e ai suoi Giardini.

L’operazione mira a sottolineare le caratteristiche dello spazio attraverso un utilizzo ragionato delle sue potenzialità di incantevole palcoscenico naturale, predisponendo un’area che utilizzi la fontana come palcoscenico e i vialetti circostanti come i parodoi di un teatro antico, prevedendo anche l’allestimento di strutture adeguate che ospitino il pubblico.Oltre all’incantevole spazio dei giardini spesso di utilizza il Salone Estense come sede di attività collaterali o spettacoli che necessitino di un’acustica e un’atmosfera particolari.

Il Festival prevede il succedersi di una serie di eventi che spaziano dal genere operistico, a quello musicale e teatrale, che vengono programmati secondo una “poetica” di promozione e valorizzazione del territorio e di crescita culturale della popolazione.

Il VEF è anche una grande occasione per gli artisti e gli operatori culturali di Varese di lavorare con e per la propria città. Il VEF ha inaugurato, già dalla sua prima edizione, un concreto “produrre varesino”, integrato in una rete di collaborazioni estremamente virtuosa.

L’edizione 2020, svoltasi in piena emergenza sanitaria, ha visto crescere e solidificarsi il rapporto con il pubblico- presente e entusiasta nonostante le condizioni più difficili del normale – e con la stampa, che ha seguito la manifestazione con attenzione, come dimostrato dai numerosi articoli apparsi sulla testata cittadina e su RETE 55, e dalle recensioni degli spettacoli di punta che hanno consacrato, indubbiamente, il successo delle due nuove produzioni.

Per la sua innovatività e i suoi obiettivi, il Comune di Varese ha dimostrato fiducia al VEF fin dalla prima edizione e ci auguriamo che possa continuare a sostenere questa iniziativa che mette la città al centro della proposta culturale.

Varese Estense Festival è prodotto con il partenariato del Comune di Varese, il contributo di Fondazione Cariplo e con la collaborazione di Fondazione Comunitaria del Varesotto e Camera di Commercio Industria e Artigianato Varese. La Prealpina è media partner dell’evento.

Edizioni

VEF 2020
VEF 2019
VEF 2018