MANDRAGOLA

Capolavoro del Rinascimento, La Mandragola di Niccolò Machiavelli è un marchingegno comico di stupefacente vitalità che rivela la natura senza scrupoli dell’uomo. Callimaco è innamorato di Lucrezia, moglie dello sciocco messer Nicia: con l’aiuto del servo Siro e dell’astuto Ligurio si spaccia per famoso medico e convince Nicia che l’unico modo di avere figli sia di somministrare a sua moglie una pozione di mandragola, radice dai poteri prodigiosi, ma lo avverte che il primo che avrà rapporti con lei morirà. Un girotondo di meschini imbroglioni, astuti parassiti, frati corrotti, madri degeneri in una delle più famose e amate beffe di sempre. Una regia travolta dall’azione dà vita a questa “nuova Italia” che non cessa di essere alla moda anche dopo cinquecento anni e dona al pubblico la vera radice miracolosa che consente di affrontarla: l’ironia.

Giovedì 16 Aprile 2020, ore 21:00
Teatro Nuovo

di Niccolò Machiavelli
regia Vittorio Bizzi
cast in definizione
produzione Giorni Dispari Teatro / Red Carpet Teatro
con il sostegno di Fondazione Comunitaria del Varesotto e il patrocinio del Comune di Varese

2019-11-27T13:51:03+00:00