MENO MALE CHE C’È LA LUNA

Bisogna per forza trovarsi in un posto particolare per porsi le domande importanti della vita? Può darsi che sia necessario andare in bagno a lavarsi i denti, oppure bisogna essere in Uganda. Di certo, al bagno come in Uganda, da qualche parte bisogna pur essere. Ma mettiamo caso che si sia effettivamente da qualche parte, ma non ci si ricordasse perché? È questo il caso dei due personaggi di questa storia. E nel tentativo di ricordarsi la ragione del loro “esserci”, non potranno che interrogarsi a vicenda sul loro rapporto, sulle loro vite e sul loro andare. Un’indagine per rievocare brandelli di memoria e identità, per comprendere il senso del proprio “essere lì”.

Venerdì 14 Febbraio 2020, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

di e con Jacopo Bottani e Luca Oldani
supervisione artistica Stefano Cordella
progetto grafico Davide Perrone
produzione Pan Domu Teatro

2019-10-23T01:19:49+00:00