Stagione 2019/20202019-10-23T00:39:24+00:00

Stagione 2019/2020

NERO (e rosa carne)

Nero. Ovunque. Nere le tavole del palco e le quinte. Nero lo spazio dell’orchestra, coperto di indumenti e accessori neri. Neri gli abiti dei protagonisti. Ma il “nero” non è uno solo: ha molte sfumature.

Venerdì 22 Novembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

UN’ORA DI NIENTE

Un monologo comico sul conflitto tra natura e spirito, tra eccezionalità e quotidianità, tra bisogni e sogni e di come tutti questi conflitti trovino nell’amore il loro campo di battaglia.

Venerdì 13 Dicembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

CELESTE

Celeste, una figura rara, un’ ebrea, una donna che nella sua psiche evidentemente subì lo scatto del classico “istinto di sopravvivenza” che la spinse a commettere atti orribili contro la sua gente.

Venerdì 31 Gennaio 2020, ore 21:00
Salone Estense

TOSCA

Esprime gli aspetti più luminosi e quelli più oscuri dell’animo umano, la dolcezza e la spietatezza del cuore femminile. Tosca è Angelo e Demone. Vita, amore e morte.

Domenica 1 Marzo 2020, ore 17:00
Teatro Openjobmetis

MANDRAGOLA

Un girotondo di meschini imbroglioni, astuti parassiti, frati corrotti, madri degeneri in una delle più famose e amate beffe della letteratura di ogni tempo.

Giovedì 16 Aprile 2020, ore 21:00
Teatro Nuovo

QUARTETT

La deformazione contemporanea di una vicenda quasi “epica” tocca l’umanità tutta ed esibisce un dialogo-recitazione-finzione sul disfacimento umano, sulla deformità del corpo, sulla morte.

Venerdì 22 Maggio 2020, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

NERO (e rosa carne)

Nero. Ovunque. Nere le tavole del palco e le quinte. Nero lo spazio dell’orchestra, coperto di indumenti e accessori neri. Neri gli abiti dei protagonisti. Ma il “nero” non è uno solo: ha molte sfumature.

Venerdì 22 Novembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

UN’ORA DI NIENTE

Un monologo comico sul conflitto tra natura e spirito, tra eccezionalità e quotidianità, tra bisogni e sogni e di come tutti questi conflitti trovino nell’amore il loro campo di battaglia.

Venerdì 13 Dicembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

NERO (e rosa carne)

Nero. Ovunque. Nere le tavole del palco e le quinte. Nero lo spazio dell’orchestra, coperto di indumenti e accessori neri. Neri gli abiti dei protagonisti. Ma il “nero” non è uno solo: ha molte sfumature.

Venerdì 22 Novembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

UN’ORA DI NIENTE

Un monologo comico sul conflitto tra natura e spirito, tra eccezionalità e quotidianità, tra bisogni e sogni e di come tutti questi conflitti trovino nell’amore il loro campo di battaglia.

Venerdì 13 Dicembre 2019, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

CELESTE

Celeste, una figura rara, un’ ebrea, una donna che nella sua psiche evidentemente subì lo scatto del classico “istinto di sopravvivenza” che la spinse a commettere atti orribili contro la sua gente.

Venerdì 31 Gennaio 2020, ore 21:00
Salone Estense

TOSCA

Esprime gli aspetti più luminosi e quelli più oscuri dell’animo umano, la dolcezza e la spietatezza del cuore femminile. Tosca è Angelo e Demone. Vita, amore e morte.

Domenica 1 Marzo 2020, ore 17:00
Teatro Openjobmetis

MANDRAGOLA

Un girotondo di meschini imbroglioni, astuti parassiti, frati corrotti, madri degeneri in una delle più famose e amate beffe della letteratura di ogni tempo.

Giovedì 16 Aprile 2020, ore 21:00
Teatro Nuovo

QUARTETT

La deformazione contemporanea di una vicenda quasi “epica” tocca l’umanità tutta ed esibisce un dialogo-recitazione-finzione sul disfacimento umano, sulla deformità del corpo, sulla morte.

Venerdì 22 Maggio 2020, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

CELESTE

Celeste, una figura rara, un’ ebrea, una donna che nella sua psiche evidentemente subì lo scatto del classico “istinto di sopravvivenza” che la spinse a commettere atti orribili contro la sua gente.

Venerdì 31 Gennaio 2020, ore 21:00
Salone Estense

TOSCA

Esprime gli aspetti più luminosi e quelli più oscuri dell’animo umano, la dolcezza e la spietatezza del cuore femminile. Tosca è Angelo e Demone. Vita, amore e morte.

Domenica 1 Marzo 2020, ore 17:00
Teatro Openjobmetis

MANDRAGOLA

Un girotondo di meschini imbroglioni, astuti parassiti, frati corrotti, madri degeneri in una delle più famose e amate beffe della letteratura di ogni tempo.

Giovedì 16 Aprile 2020, ore 21:00
Teatro Nuovo

QUARTETT

La deformazione contemporanea di una vicenda quasi “epica” tocca l’umanità tutta ed esibisce un dialogo-recitazione-finzione sul disfacimento umano, sulla deformità del corpo, sulla morte.

Venerdì 22 Maggio 2020, ore 21:00
Teatro Gianni Santuccio

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre informato sugli spettacoli.