Tableau Vivant

I personaggi in scena sono accomunati dalla solitudine. Ognuno di loro racchiude la propria fragilità in una corazza fatta di routine, orgoglio, ottimismo, oppure fuga nell’alcool. Le storie raccontate non hanno come soluzione la sconfitta, possibilità concreta in più personaggi, ma prevedono altre soluzioni, come la stasi, ovvero il ritorno al punto di partenza, o addirittura una soluzione positiva in un contesto quanto meno insolito, “ingabbiato”. Questo è l’aspetto più interessante proposto da questi monologhi, soprattutto in tempi dove le possibili prigioni nelle quali ci nascondiamo sono molteplici.

Venerdì 30 Novembre 2018, ore 21
Teatro Gianni Santuccio

Una produzione Red Carpet LAB
Liberamente ispirato alle opere di Alan Bennett
Con Andrea Benvenuto,
Greta Collu, Giusy Cossentino, Silvia De Lorenzi, Jacopo Girardi, Debora Palmieri
Luci e audio di Leonardo Lempi e Andrea Torsetta
Regia di Red Carpet LAB
Scene e costumi di
Officine Red Carpet Teatro

2018-11-25T23:58:13+00:00